Valuta e denaro, una battaglia invisibile tra epoche – Parte I

Differenze tra valuta e denaro. Battaglia invisibile fra epoche. Storia della valuta e del sistema monetario. Come oro e argento, vero denaro del mondo, influiscono sull’economia delle persone.

Durante il corso della storia umana è sempre stata condotta una battaglia epica. Questa è anche una battaglia invisibile, ignorata dalla maggior parte di noi nonostante influisce non di poco la nostra situazione economica.

Infatti quando noti che un litro di latte costa più della volta precedente, o quando ricevi la bolletta di luce e gas alla lettura noti che è aumentata inaspettatamente di 50 euro, non lo sai mai stai percependo gli effetti di questa battaglia nascosta.

oro-argento-valuta“Questa battaglia è fra la valuta e il denaro, ed è davvero una battaglia tra le epoche.”

Il più delle volte questa battaglia avviene tra l’oro e l’argento, e le valute che presumibilmente il valore di queste materie prime.

Le persone pensano sempre che la valuta vincerà. Si fidano alla cieca ogni volta, ma alla fine sono state sempre le materie prime ,oro e argento, a vincere sempre perché riescono sempre a rivalutarsi.

Per capire in che modo oro e argento si rivalutano periodicamente, devi conoscere le differenze fra il denaro e la valuta.

Devi sapere che nella storia molte cose sono state utilizzate come valuta. Bestiame, piume, cereali,  spezie, conchiglie, perline e carta, queste sono tutte forme di valuta, ma alla fine solo due cose sono state denaro.

L’oro e l’argento queste due materie prime sono il vero denaro del mondo.

La valuta

Bene se hai ben capito, i soldi che abbiamo nelle nostre tasche sono valute, ma molte persone pensano che la valuta sia denaro. Questo perché quando qualcuno ti da dei contanti, hai la percezione che questo sia il vero denaro. Ma purtroppo i contanti non lo sono, il contante non è altro che un mezzo di scambio che puoi utilizzare per acquistare qualcosa che ha valore.

Se analizziamo il termine inglese “currency” (valuta) deriva dalla parola corrente. Una corrente deve continuare a muoversi o morirà , pensa alle conseguenze che provoca quando la corrente elettrica viene interrotta.

Il denaro

Il denaro , a differenza della valuta , ha valore in sé. Il denaro può diventare una valuta, nel senso che anche il denaro può essere utilizzato per comprare altri articoli che hanno valore, ma come prima abbiamo appreso la valuta non è sempre denaro.

Credo che stai facendo fatica a comprendere questi concetti, una banconota da 100 euro, pensi che la carta della banconota valga veramente 100 euro? Ovvio che la risposta è no.

Questa carta rappresenta il valore che è accumulato da qualche altra parte, o che perlomeno ha l’abitudine di essere accumulato da qualche altra parte prima che il nostro denaro diventasse valuta.

In un prossimo articolo andrò nel dettaglio a raccontarti la storia della nostra valuta e del sistema monetario aureo, ma ora voglio che tu sai che tutte le valute in corso d’opera sono garantite solo da “aria calda”, ovvero sulla buona fede  e credito di tutti gli stati.

In poche parole sia il nostro governo italiano che i governi esteri, hanno la capacità di creare denaro ( e ha creato denaro) a suo piacimento, senza che nulla lo garantisse.

Si potrebbe chiamare contraffazione; Ma i governi preferiscono chiamarla politica fiscale, ed è quello che stiamo avendo con il Recovery Fund dove puoi trovare qui una guida.

Definiamo tutta questa situazione valuta a corso forzoso (fiat currency).

Valuta a corso forzoso

Fiat nel gergo anglosassone è un decreto, ordine o dichiarazione arbitraria da parte di una persona, gruppo o organismo con l’autorità assoluta di farlo osservare.

Una valuta che deriva il suo valore da un decreto declaratorio o da un ordine vincolante dello Stato è per definizione una valuta a corso forzoso. E tutte le valute usate oggi sono tutte valute a corso forzoso, le quali hanno un ruolo importante nella creazione dell’inflazione

L’inflazione

Quando parlo di inflazione o deflazione, mi riferisco all’espansione o alla contrazione della riserva di valuta. Il sintomo dell’inflazione o della deflazione monetaria è l’aumento o la diminuzione dei prezzi. Una sola cosa è certa, con l’inflazione tutto aumenta di valore tranne la valuta.

Conclusioni

Ora sai bene la differenza tra valuta e denaro, sai cos’è una valuta a corso forzoso e conosci il fenomeno dell’inflazione, se per te è stato un articolo interessante non perdere l’uscita dei prossimi articoli  dove continuerò a raccontarti delle avventure della creazione della valuta.

 

 

Lascio un commento